LATEST NEWS

 

IL TERRITORIO

Dalla vigna alla cantina: il grappolo protagonista

Tutte le uve  hanno dei luoghi dove, coltivate, danno il meglio di se stesse. Qualcuna, anzi, riesce ad esprimere tutte le sue potenzialità in un luogo soltanto, dove la vite trova il terreno, il clima, l’altitudine, l’esposizione che gli si confanno pienamente: solo lì e in nessun altro posto.

Le uve di Cortese, per esempio, nel territorio di Gavi un tempo chiamato Gavi Ligure, presso Novi Ligure, danno un vino d’aristocratica personalità, minerale e intenso, durevole ed elegante. E, all’interno del territorio di Gavi, i risultati più eccelsi si ottengono nel comprensorio di Rovereto: se esistesse in Italia una classificazione delle vigne come avviene in Francia, Rovereto di Gavi sarebbe senza dubbio il “Gran Cru del Cortese”.

L’azienda agricola La Scolca® ha i suoi vigneti nelle più belle posizioni di Rovereto, e il suo  Gavi Dei Gavi®  rappresenta il vertice del vino che in questa microzona si produce.

Il vino Gavi, ricavato da uve di Cortese è stato inventato proprio qui

vigna5
vigne2
foto_vigna4
vigna4
foto_vigna_n

Ma questo esaltante risultato non deriva esclusivamente dalla fortunata positura delle vigne, ma è frutto anche di pratiche enologiche e viticole  particolarmente indovinate, che gli permettono, a parità di materia prima con gli altri vigneti della zona, di avere una marcia in più.

Il vino Gavi, ricavato da uve di Cortese è stato inventato proprio qui, alla La Scolca® molti anni fa:  ormai è diventato un modello di stile. L’ Azienda gestisce una superficie di circa 50 ettari coltivati a vigneto. In complesso sono circa 180 Km di filari, che nel corso d’ogni campagna agricola vengono percorsi da otto a dieci volte, a piedi o in trattore , con sesti di impianto di 0,90 per 2,40 metri ca., la densità è di circa 4500 ceppi per ettaro. Tutte le vigne si trovano nelle più felici posizioni di Rovereto e di Gavi.

Aria marina asciutta, pieno sole dall’alba al tramonto, freschezza e brevi rugiade, costituiscono un alternarsi di atmosfere ideali per una completa maturazione dell’uva, premessa indispensabile per un buon vino. Dovunque tragga le sue uve, i suoi mosti, i suoi vini, l’azienda si attiene sempre allo stesso principio: il grande vino nasce dalla vigna, ed è ad essa che vanno dedicate in primo luogo le cure più attente e scrupolose. Complice importante è il terreno argilloso dove crescono i vigneti che raggiungono anche 60 anni di età.